Monthly Archives: febbraio 2015

Comitato Scientifico, entrano Gariglio e Margotti

gariglio

Bartolomeo Gariglio

margotti

Marta Margotti

 

 

 

 

 

Il Comitato Scientifico del Pestelli si arricchisce di tre nuovi consiglieri.

Si tratta del professor Bartolomeo Gariglio ordinario di Storia contemporanea presso il Dipartimento di Studi Storici dell’Università di Torino.

E della professoressa Marta Margotti, anch’essa docente al Dipartimento di Studi Storici all’ateneo di  Torino.

Entrambi rafforzano così la squadra docenti di Palazzo Nuovo aggiungendosi al professor Mauro Forno, coordinatore del Comitato Scientifico. E al professor Davide Aimonetto, il curriculum è consultabile in formato .pdf qui sotto.

In .pdf  anche i curriculum completi di Gariglio e Margotti.

curriculum margotti

curriculum Gariglio

aimonetto1

Partnership Google – Centro Pestelli il 12 marzo

panseri

Simona Panseri, direttore della comunicazione di Google in Italia, Grecia, Spagna e Portogallo

Sono aperte le prenotazioni per l’evento formativo Google – Centro Studi sul giornalismo Pestelli  di giovedì 12 marzo al Centro Incontri della Regione Piemonte. Il tema è “Il futuro dei motori di ricerca”, dalle 9 alle 13. Sono disponibili 300 posti, sulla piattaforma SIGeF ci si può prenotare fino all’11 marzo.

C’è molta richiesta, dunque prima ci si iscrive meglio è, poi si entra in lista d’attesa. Dura 4 ore e vale 4 crediti, è ovvio che chi esce prima avrà conteggiati i crediti per le ore in cui ha seguito il corso.

L’incontro, dove verranno sviluppati anche altri aspetti legati ai motori di ricerca, è con Simona Panseri, direttore della comunicazione di Google in Italia, Grecia, Portogallo e Spagna.

Alla scoperta del giornalismo internazionale

media

Si aggiungono nuovi indirizzi alla voce “Risorse”, i link nella colonna di destra.

Il primo è una vera e propria miniera per chi vuole capire dove e come si muove il giornalismo europeo. E’ l’European Journalism Observatory. Si legge nella presentazione: “L’Osservatorio europeo di giornalismo (EJO) diffonde ricerca e analisi sul giornalismo e sull’industria dei media in una prospettiva globale. l’EJO costruisce connessioni tra i giornalisti in Europa e negli Usa e promuove il dialogo tra i ricercatori dei media e i professionisti. Porta i risultati delle ricerche in questo settore alle persone che hanno a che fare con i media e lavorano in questo ambito. Gli autori dell’EJO sono giornalisti professionisti o accademici con sede in 12 paesi.

Gli altri due indirizzi sono di altrettanto alto profilo. Si tratta del Reuters Insititute for the Study of Journalism, dipartimento dell’Università di Oxford in Gran Bretagna. E del Pew Research Center che ha sede ha Washington negli Stati Uniti e che ha portato in rete la sua straordinaria ricchezza d’informazioni sul mondo del giornalismo americano.

Al via il Comitato Scientifico

comitato scientifico

nella foto alcuni membri del Comitato Scientifico, da sinistra: Francesco Antonioli, il prof. Mauro Forno (Università di Torino), Giorgio Levi, l’avvocato Bruno Segre (membro del Cda), Luca Rolandi, Dario Corradino e Mario Baudino.

Si è riunito oggi per la prima volta, nella sede di Palazzo Ceriana Mayneri, il nuovo Comitato Scientifico del Centro Pestelli, che è così composto.

Coordinatore scientifico dr. prof. Mauro Forno, docente di Storia del Giornalismo all’Università di Torino.

dr. prof. Valerio Castronovo, scrittore, saggista e storico insigne, membro ad honorem.

Francesco Antonioli, giornalista de Il Sole 24 Ore, già responsabile della redazione torinese del Nord Ovest, dorso regionale del quotidiano economico.

Mario Baudino, giornalista, autore e critico letterario di Tuttolibri e de La Stampa .

Silvia Rosa Brusin, giornalista Rai di Torino e vicecaporedattore e conduttrice del programma scientifico Leonardo.

Vittorio Cardinali, giornalista, presidente dell’associazione Immagini per il Piemonte.

Dario Corradino, già caporedattore centrale de La Stampa, responsabile de La Stampa Web e capo delle redazioni della Liguria del quotidiano torinese.

Luca Rolandi, già redattore di Vatican Insider de La Stampa e oggidirettore de La Voce del Popolo, settimanale della diocesi di Torino.